Oggi, le apparecchiature sono sempre più sofisticate e richiedono aria compressa sempre più pulita e priva di ogni impurità. L'aria atmosferica contiene già in origine molte impurità che una volta compresse e combinate con i residui d'olio rilasciati dal compresore, possono generare emulsioni abrasive e corrosive che danneggiano le linee di distribuzione e i dispositivi che ne fruiscono.

 

Ci sono cinque diversi tipi di filtri per purificare l'aria compressa con portate che cariano da 1000 a 40000 lt/min:

 

  • Serie CPFP - Grado Prefiltro; per la rimozione delle particelle solide fino a 3 micron
  • Serie CPFD - Grado Antipolvere; per la rimozione delle polveri solide fino a 1 micron
  • Serie CPFM - Grado Disoleatore I; filtra solidi fino a 0,1 micron e olio fino a 0,1mg/m3
  • Serie CPFS - Grado Disoleatore II; filtra solidi fino a 0,01 micron e olio fino a 0,01mg/m3
  • Serie CPFA - Grado carboni attivi; filtra residui d'olio fino a 0,005 mg/m3

 

Grazie ai filtri di linea, produttività, qualità e affidabilità aumentano, l'usura della rete di distribuzione dell'aria diminuisce e i guasti sono limitati.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Air Service di Fontana Matteo Via I Maggio 16 Mozzecane P.IVA:04061700235